Powered by Hair Science Institute

Clonazione di cellule staminali nel trapianto alla
HAIR STEM CELL CLINIC

 

La tecnica esclusiva HST finalmente in Italia

l trapianto di capelli oggi è divenuto oggetto di banali discussioni. Tutti ne hanno più o meno un’idea di che cosa si tratta. Tutti pensano sapere. E la prima cosa che ti rispondono è: conosco chi lo ha fatto in Turchia. E’una delle attività chirurgico estetiche più comuni. Basta guardare sui social e subito ci si imbatte in gruppi di persone con questo comune interesse. Su youtube vari bloggers ne parlano e parlano delle loro esperienze.

Tuttavia, contraddittoriamente, più se ne parla e meno se ne sa perché tutti parlano delle stesse cose e le novità veramente importanti faticano a farsi strada nella massa di parole e discussioni sempre uguali e appiattite. Il vero problema del net è che lil sistema privilegia le informazioni stratificate da tempo. Quale è il migliore trapianto al mondo? difficilmente l’informazione arriva a chi la cerca. Purtroppo, la disinformazione o meglio l’informazione popolare fa si che a parità di prestazioni, il pubblico cerca quindi solo un prezzo.

Mentre così facendo si priva di quello che più è importante, cioè il risultato incomparabile di un trattamento diverso dagli altri. C’è chi ha una calvizie molto ampia e spera di risolvere il problema con un solo intervento. Chi cerca, trova le informazioni che sono le stesse per tutti, può scegliere solo tra FUT o strip oppure FUE che poi si declina in miriadi di denominazioni commerciali che sono poi piccole varianti della stessa metodologia. Il pubblico purtroppo pensa di sapere, ma nessuna di queste tecniche gli apporterà più capelli. Tutte non faranno che ridistribuire il numero di capelli posseduti su di una più ampia superficie. Nulla di più. E il pubblico non conosce che è possibile invece moltiplicare i propri capelli.

La ricerca sul web : spesso una delusione

Le novità sono invece difficili da trovare: per il principio stesso dell’informazione sul web che privilegia chi è presente da più tempo e non chi propone novità informative interessanti. Se la ricerca verte sul miglior trapianto di capelli al mondo, se il numero di capelli da ridistribuire è insufficiente, se le aspettative sono importanti sia per riacquistare un aspetto piacevole che ridia fiducia in sé stessi e voglia di guardarsi allo specchio, allora è difficile andare a trovare altro che quello che tutti conoscono.

Invece oggi in Italia è disponibile, a Milano, la Hair Stem Cell Transplantation (HST) cioè il trapianto per cellule staminali pilifere. Questa tecnica di trapianto di capelli garantisce la moltiplicazione degli stessi con un risultato finale estremamente naturale e con dati provati scientificamente e pubblicati nelle più importanti riviste scientifiche può dare risposta a tutti i tipi di attese. Dopo le più importanti capitali europee, Londra, Amsterdam, Parigi, dopo migliaia di interventi eseguiti, ora una Hair Stem Cell Clinic apre a Milano.

Il famoso ricercatore olandese Conradus GHO

Il dottor Conradus Chosal Gho è un ricercatore olandese mondialmente riconosciuto, autore di pubblicazioni scientifiche sulle riviste più prestigiose. Gho è lo scopritore della tecnica HST. In sede scientifica dopo anni di ricerca ha pubblicato articoli scientifici basati su esperienze di laboratorio. C. Gho ha dedicato anni di ricerca sulle cellule staminali e sull’ingegneria tissutale. In collaborazione con varie università e accademici di tutto il mondo, ha studiato il funzionamento delle cellule staminali dei capelli. È detentore del brevetto detto Partial Longitudinal Follicular Unit Transplantation, meglio noto come Hair Stem Cell Transplantation (HST).

Le cellule staminali pilifere

Il trapianto secondo il brevetto Hair Stem Cell è basato sulla energia rigenerativa della natura e sulla capacità di rigenerazione delle cellule staminali umane. Dai bulbi piliferi della zona donatrice viene prelevata solo una piccola parte di follicolo, anziché l’intero follicolo come avviene con la FUE. In questo prelievo parziale sono presenti abbastanza cellule staminali per generare la crescita di nuovi capelli nella zona ricevente.

La natura se ben conosciuta ci aiuta a compiere dei miracoli: da un innesto, sfruttando le capacità rigenerative delle cellule staminali pilifere crescono un numero moltiplicato di capelli. I nuovi innesti trapiantati hanno microscopiche dimensioni e sono strettamente ravvicinati tra loro. Si crea così una densità molto alta e l’aspetto che ne risulta è assolutamente naturale. La capacità di crescita degli innesti è dovuta ad una soluzione di conservazione brevettata che dà forza e dona vitalità agli innesti. Il bulbo da cui l’innesto è stato prelevato, farà ricrescere lo stesso capello che gli è stato tolto. I capelli risultano in questo modo moltiplicati.

Che risultati si ottengono col trapianto capelli HST

Il metodo è scientificamente dimostrato efficace. Non si creano cicatrici, la densità di capelli ottenuta è estremamente alta e il risultato finale è proprio naturale.

Nelle Hair Stem Cell Clinic gli standard medici sono incomparabilmente i più alti: l’intervento viene fatto in sala operatoria, il paziente è trattato nelle condizioni le più sicure e più sterili. Le bende non sono necessarie, perché non c’è né sanguinamento. Assenza di effetti secondari intervento che potrai Dopo qualche mese si potrà considerare, se necessario, un altro intervento quando la zona donatrice sarà ricresciuta completamente.

Il metodo HST : HAIR STEM CELL TRANSPLANTATION

I risultati ottenuti con un trapianto di cellule staminali pilifere, metodo HST, sono senza possibile paragone e nessuna altra tecnica di trapianto tradizionale ottiene lo stesso risultato. Una Hair Science Clinic non può essere comparata a nessun’altra clinica per capelli.

Il metodo HST é chiamato scientificamente “trapianto di unità follicolari longitudinali parziali (PL-FUT)” ma viene ricordato come Hair Stem Cell Transplantation.

HST rivoluziona il trapianto di capelli

Col trapianto di cellule staminali pilifere (HST) viene rimossa una parte del follicolo pilifero, mentre un altro gruppo di cellule staminali rimangono nell’area donatrice.

Un ago di dimensioni del 33 per cento inferiori al più piccolo ago utilizzato in FUE è utilizzato per l’estrazione. Gli innesti sono quindi molto più sottili e fini rispetto a quelli utilizzati nelle tecniche di trapianto di capelli convenzionali. Si ottiene così una grande densità di capelli e l’ aspetto è molto naturale con una linea frontale perfetta. Le cellule staminali rimaste nella porzione di bulbo non estratta sono all’origine della crescita di nuovi capelli nel giro di poche settimane. I capelli che ricrescono sono della stessa qualità e struttura di quelli prelevati. Il risultato finale si compie dopo un ciclo di crescita di nove mesi.

Nel caso dell’uomo

La caduta dei capelli è causa sovente di problemi di ordine psicologico, e questo accade spesso nei giovani. C’è è sempre la possibilità di risolvere il problema della caduta di capelli sia quando i capelli sono sottili, quando l’attaccatura è arretrata, se si è stempiati, oppure se si ha una chierica o se ci sono aree diradate nella barba.

La prima cosa da fare è di fare una valutazione dello stadio di avanzamento della calvizie e in che condizioni si trova la zona donatrice. Se si tratta di calvizie ereditaria o dovuta a cause differenti. La giusta diagnosi è fondamentale.

RISULTATI VISIBILI IN POCHI MESI

Il risultato di un trattamento HST è permanente. Gli innesti prelevati dalle porzioni di follicoli piliferi producono capelli per tutto il resto della vita. Il risultato non è constatabile immediatamente, occorre un certo tempo per produrre l’effetto desiderato. I follicoli piliferi necessitano di un certo tempo per consolidarsi, e questo varia da persona a persona. Dopo 3-4 mesi dal trattamento I follicoli piliferi innestati iniziano a produrre nuovi capelli. Il risultato finale è ottenutotra i nove e i dodici mesi.