COVIDVIRUS: GLI ULTIMI SVILUPPI

In tutto il mondo il nuovo coronavirus (COVID-19) ha portato dei profondi cambiamenti nelle abitudini e nei comportamenti quotidiani. In molti ci chiedono se sia opportuno confermare e/o prenotare consultazioni e trattamenti presso le nostre cliniche.

Hair Science Institute segue da vicino gli sviluppi riguardanti il virus. Non esiste attualmente alcun motivo per annullare appuntamenti, consultazioni o trattamenti. A Milano prendiamo tutte le misure necessarie per la salute, l’igiene e la sicurezza. In ogni caso I nostri interventi sono effettuati in sala operatoria.

 

“Tutti meritano di avere dei capelli belli e sani”

Stai cercando il miglior trapianto di capelli? Hair Stem Cell Transplantation (HST) è la tecnica di trapianto di capelli che garantisce il miglior risultato finale. Comprovato efficace ed eseguito esclusivamente nelle Hair Science Clinics. Non sarebbe meraviglioso provare di nuovo la sensazione di passare la mano su dei capelli folti e sani?

Prenota subito una consulenza presso il nostro centro.

La forza trainante del nostro metodo risiede nella pluriennale ricerca del dottor Coen Gho: il suo impegno per migliorare la vita dei pazienti e la passione innata per la scienza hanno costituito le basi per lo sviluppo della tecnica hair stem cell transplantation.
Coen Gho ha dedicato la sua vita ai capelli, alle cellule staminali e all’ingegneria tissutale. Insieme a università e ospedali universitari di tutto il mondo, ha studiato le cellule staminali dei capelli per trent’anni. È l’inventore e detentore del brevetto della Partial Longitudinal Follicular Unit Transplantation, meglio noto come Hair Stem Cell Transplantation (HST).

Il metodo Hair Stem Cell

Il trapianto Hair Stem Cell utilizza il potere della natura attingendo alla capacità di rigenerazione delle cellule staminali umane. La particolarità di questa tecnica innovativa è che solo una piccola parte del follicolo pilifero, anziché l’intero follicolo, viene raccolta dalla zona donatrice. Questa piccola porzione di tessuto contiene abbastanza cellule staminali per far crescere nuovi capelli nell’area ricevente.
Si tratta di un piccolo miracolo: tale capacità rigenerativa si traduce in un numero maggiore di capelli da un singolo innesto (follicolo pilifero). I nuovi innesti (follicoli piliferi) sono strettamente ravvicinati tra loro, questo crea un’alta densità dei capelli e una linea estetica dall’aspetto naturale. Una speciale soluzione di conservazione brevettata stimola la crescita e aumenta la vitalità degli innesti conferendo loro una maggiore efficacia. Questo approccio integrato è la base del nostro sofisticato metodo di trapianto di capelli che incrementa la crescita dei capelli sia nell’area ricevente che nell’area donatrice.

Il metodo è estremamente efficace, con cicatrici minime, alta densità di capelli e un risultato finale del tutto naturale.

CONTATTACI SUBITO

Richiedi un consulto

Chiamaci per prenotare un consulto durante il quale discuteremo della tua situazione personale e le aspettative. Saremo anche in grado di fornirti un quadro chiaro dei costi. Ovviamente potrai porre tutte le domande sulla tecnica di trapianto di cellule staminali dei capelli e condividere i tuoi dubbi. Quindi, sulla base di questa consultazione, elaboreremo un piano di trattamento individuale.  La consulenza è uno strumento utile per noi come lo è per te.

Nella nostra clinica, come a casa…

Hair Stem Cell Clinic utilizza i più alti standard medici. Ma vogliamo anche farti sentire come a casa, completamente a tuo agio. Per questo ci prenderemo cura di te dal tuo primo appuntamento fino all’ultimo check-up.
Il giorno del trattamento sarai nelle mani fidate dei nostri specialisti dedicati. Il nostro team di esperti penserà a tutto il resto: un buon pranzo, un ottimo hotel, un taxi, un po’ di relax, un film su Netflix… tutto ciò che è necessario per rendere la giornata di trattamento il più piacevole possibile. Lascerai la nostra clinica felice, rilassato e contento.

Uno sguardo dietro le quinte

Trapianto di capelli o Autotrapianto di Capelli

Detto anche Autotrapianto di Capelli, il trapianto di capelli è un atto chirurgico finalizzato al trasferimento (trapianto) di unità follicolari da una zona del capo detta zona donatrice alla zona ricevente (la linea frontale, o/e il vertex detto comunemente la chierica). Molto più raramente, quando le possibilità di prelievo dalla zona donatrice sono insufficienti, si possono prelevare delle unità follicolari da altre parti del corpo, ed in questo caso il trapianto di capelli si chiama Ectopico.

In media una persona con capelli biondi, in condizioni normali, possiede circa 140 000 capelli, anche se di tipologia fine. Un castano o bruno possiede circa 100 000 capelli, ma di tipologia più spessa di quelli dei biondi. Uno di capigliatura rossa invece ne possiede circa 90 000, ma di tipologia sempre più spessa.

Il ciclo di vita dei capelli

I capelli sono soggetti ad un ciclo di vita ripartito in CRESCITA (anagen) della durata di 2 a 6 anni, TRANSIZIONE della durata di circa un mese e STASI della durata di circa 90 giorni (catagen e telogen) Dopo la stasi, durante la quale il bulbo si riposa, il bulbo si rimette in fase di crescita e provoca la CADUTA del capello. In condizioni normali si perdono circa da 50 a 100 capelli al giorno.

Perdita del capelli

Quando la caduta di capelli è ben più importante di quella normale fisiologica, allora se ne ricercano le cause. Esse possono essere molteplici di tipo permanente e di tipo temporaneo. Il soggetto delle diverse tipologie di perdita di capelli è trattato in altro articolo. Nel caso di perdita definitiva del capello il trapianto diventa la soluzione più soddisfacente, nessuna cura o trattamento infatti riporta in vita bulbi che si sono atrofizzati fino a morire.

Le tecniche di trapianto

Esistono diverse tecniche di trapianto capelli. Quelle che prelevano il bulbo dalla zona donatrice e lo trapiantano nella zona ricevente con un semplice spostamento da A a B dello stesso follicolo (FUT, FUE). Esiste poi un’altra tecnica che invece permette ai follicoli della zona donatrice di rigenerare i capelli come esistevano prima dell’intervento, è la tecnica HST Hair Stem Cells. In questo modo i capelli vengono moltiplicati in numero e se necessario gli interventi di trapianto possono essere molteplici nel tempo senza che la zona donatrice sia impoverita.

La FUT (Follicular Unit Transplantation)

La FUT (Follicular Unit Transplantation) in sala operatoria viene prelevata una striscia di cuoio capelluto (STRIP) dalla zona donatrice. Si pratica successivamente una sutura creando nella zona di prelievo suturata una cicatrice che rimane evidente con capelli corti. È una tecnica che deve essere eseguita da chirurghi con esperienza, è quindi costosa a seguito dell’uso di sale operatorie e personale chirurgico di livello. Si tratta di un vero e proprio intervento chirurgico.

La FUE (Follicular Unit Extraction)

Con la FUE (Follicular Unit Extraction) vengono prelevate dalla zona donatrice le unita follicolari con bisturi circolari (da un diametro di più di un millimetro fino 0.8 millimetri). Il prelievo è eseguito manualmente o attraverso unità robotizzate. A seconda del diametro del bisturi utilizzato, si possono provocare danneggiamenti alle unità follicolari prelevate oppure a quelle contigue. Questo ha una certa incidenza sul quantitativo di ricrescita dei capelli trapiantati. Per ogni estrazione si crea una piccola cicatrice. L’insieme di tutte le cicatrici realizzate provocano una fibrosi del cuoio capelluto con indurimento dello stesso. Questo porta sovente a limitare il numero di interventi successivi.
Questa tecnica è spesso realizzata da medici debuttanti o anche da personale meno qualificato. Gli operatori autorizzati sono definiti dai regolamenti sanitari dei singoli paesi: in Italia può intervenire solo personale medico o infermieristico diplomato (sala operatoria non necessaria, ma ambulatorio chirurgico si). All’estero, come in Turchia, tali regolamenti sono meno esigenti e si può incappare in operatori non qualificati e locali di intervento non idonei che possono far correre rischi al paziente. Il costo di interventi non rispondenti alle regole sanitarie più esigenti è certamente inferiore di quello di FUT (sala operatoria non necessaria e personale meno qualificato) o di FUE realizzata in Italia. Occorre quindi che il paziente non informato faccia attenzione a proposte finanziariamente molto basse per tutti i rischi di cui sopra.

La HST (Hair Stemcell Transplantation)

HST (Hair Stemcell Transplantation) chiamata anche PL-FUT (Partial Longitudinal Follicular Unit Transplantation cioè Trapianto di Unita Follicolari Parziali Longitudinali). Questa tecnica innovante e brevettata, dovuta alla ricerca del professore olandese Conradus Chosal Gho, consiste in una estrazione solo parziale del bulbo pilifero. Vengono utilizzati strumenti chirurgici studiati appositamente, delle dimensioni di 0.5 /0.6 millimetri.

L’estrazione parziale non contiene che una minima quantità di tessuto epidermico: le cellule staminali della ricrescita sono esposte e presenti sia nella porzione parzialmente estratta che in quella rimasta in situ. La porzione di bulbo non asportata rigenera nel giro di qualche mese la crescita dei capelli dello stesso tipo come prima dell’intervento. La parte prelevata presenta invece le cellule staminali pilifere direttamente esposte all’ambiente. Il prelievo viene immerso in un complesso medicamentoso brevettato: per permettere la sopravvivenza dello stesso che diversamente, essendo il prelievo estremamente privo di tessuto adiposo e dunque estremamente esiguo.

Questo Medium brevettato che tra le altre componenti medicamentose contiene esosomi, conferisce al prelievo la forza e l’energia necessarie per sopravvivere ed attecchire nella zona ricevente. Il tasso di sopravvivenza di questo tipo di trapianto è altissimo situato tra il 95 ed il 98 per cento. Il sanguinamento è estremamente ridotto, le incisioni di 0,6 millimetri permettono una densità molto ravvicinata e molto naturale. Nessun bendaggio è effettuato a fine intervento, diversamente a tutte le altre tecniche. Delle piccolissime crosticine si formano molto rapidamente e cadono qualche giorno dopo l’intervento che è particolarmente indolore e che non dà luogo, come nella FUE e la FUT ad edemi post-operatori.

Oltre che a garantire la moltiplicazione del numero di capelli, questa tecnica è la sola a garantire la ricrescita e rigenerazione della zona donatrice permettendo quindi che interventi successivi a distanza di alcuni mesi l’uno dall’altro siano possibili. Senza che la zona donatrice subisca nessuna delle lesioni che invece FUT e FUE provocano. Questa tecnica è disponibile in Italia, Svizzera ed in altri paesi europei nei quali i regolamenti sanitari più rigorosi, severi ed esigenti sono applicati, sia a livello di operatori che di locali di intervento.

Richiedi un consulto ora

Call Now Button00393317816625